Ex Lsu-Lpu Oriolo, faremo sciopero fame

I 47 ex Lsu-Lpu che prestano servizio al comune di Oriolo, da questa mattina e a tempo indeterminato, sono in assemblea permanente nell'aula consiliare e hanno annunciato lo sciopero della fame per tutelare i loro diritti e, soprattutto, il loro lavoro che svolgono da circa un ventennio. I lavoratori si astengono dal garantire i servizi a loro assegnati come quello della refezione scolastica, del trasporto scuolabus, di pulizia e raccolta rifiuti urbani, di assistenza domiciliare agli anziani e ai bisognosi, del servizio idrico, di manutenzione e illuminazione pubblica e i servizi effettuati nell'ufficio del Giudice di Pace e negli uffici comunali. L'amministrazione, tramite il vice sindaco Vincenzo Diego, si è schierato al fianco dei lavoratori esprimendo loro solidarietà e vicinanza. In assemblea permanente sono anche gli ex Lsu-Lpu del Comune di Rossano. Il segretario della Confial nazionale Benedetto Di Iacovo ha espresso sconcerto per la "scarsa sensibilità delle forze politiche".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castelluccio Superiore

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...